Descrizione

Questa magnifica suite fu la residenza dell'imperatore Napoleone III che visse qui nel 1830. Respirerete il classico lusso storico attraverso eleganti arredi, dipinti ad olio, affreschi originali del XVI secolo, pavimenti in parquet e pareti lavorate a mano. Dove vi troverete? Insieme a Via del Clementino e Via dei Condotti, questa strada fa parte dell'antica Via Trinitatis che conduceva a Trinità dei Monti, inaugurata da Paolo III nel XVI secolo. Ospita due degli edifici più importanti della capitale, ovvero Palazzo Caetani Ruspoli e Palazzo Borghese. Al numero 35 si trova Palazzo Mereghi, con le sue fontane gemelle dove una singola scultura gigante di un pesce sputa acqua.

Read more

Posizione

Servizi

  • Elevator in Building
  • Handicap Accessible
  • Central Air Conditioning
  • heating
  • WIFI Internet
  • Dishes & Utensils
  • Dish Washer
  • Toaster
  • Cos'è incluso? Più di quanto tu possa immaginare.

    Benvenuto personale

    Accogliamo tutti gli ospiti di persona direttamente all’appartamento selezionato oppure al The Grand Club situato nel cuore della città

    Pulizia quotidiana e cambio biancheria

    Pulizia giornaliera, cambio biancheria per assicurarci che rientri in una casa perfettamente pulita

    Biancheria e prodotti di lusso

    Ogni appartamento è preparato con bianchieria di lusso, prodotti da bagno e asciugamani di pregio

    Chiedi ad Alfred 24/7

    Staff locale disponibile 24/7 per qualsiasi richiesta

    E molto altro

    • Tutti nostri appartamenti sono completamente forniti con tutti i comforts, per farti sentire a casa
    • Dotazione di wi-fi
    Kit colazione a seconda delle vostre richieste
    Accesso al The Grand Club - uno spazio dedicato per prenotare le tue esperienze, rilassarsi o lavorare in un’area privata

    Personalizza il tuo soggiorno

    Alla scoperta dei gatti romani

    646.00

    Era il 1929 quando, a Largo di Torre Argentina, vennero fuori dalla terra le vestigia del passato, riportando alla luce il luogo dove si ritiene si avvenuta l’uccisione di Cesare. Nello stesso anno, i randagi capitolini cominciano a rifugiarsi tra le rovine: una guida vi farà conoscere il luogo dove i felini della città trovano riparo e cure da parte dei tanti volontari, perché Roma è anche questo. Guardate nel frattempo “Gli Aristogatti” in italiano e ascoltate il fluente romanesco del mitico protagonista Romeo: se avrete fortuna, vi verrà incontro, è il più autorevole della rinomata colonia di gatti della Capitale.

    Era il 1929 quando, a Largo di Torre Argentina, vennero fuori dalla terra le vestigia del passato, riportando alla luce il luogo dove si ritiene si avvenuta l’uccisione di Cesare. Nello stesso anno, i randagi capitolini cominciano a rifugiarsi tra le rovine: una guida vi farà conoscere il luogo dove i felini della città trovano riparo e cure da parte dei tanti volontari, perché Roma è anche questo. Guardate nel frattempo “Gli Aristogatti” in italiano e ascoltate il fluente romanesco del mitico protagonista Romeo: se avrete fortuna, vi verrà incontro, è il più autorevole della rinomata colonia di gatti della Capitale.

    Tra i vicoli del Centro Storico

    369.00

    La vostra guida privata vi verrà a prendere a casa per una passeggiata tra le scorciatoie più pittoresche alla scoperta della bellezza altisonante di piazza Venezia, il fascino storico del Pantheon, la curiosa leggenda che avvolge la Torre della Scimmia e la sua lanterna sempre accesa, la dolce vita di Piazza di Spagna, via Margutta per respirare aria d’arte e mestieri. Luoghi simbolo della città Eterna, come pure i suoi negozi artigianali, gli alimentari con le loro delizie culinarie tipiche, le gelaterie e i caffè frequentate quotidianamente dai romani.

    La vostra guida privata vi verrà a prendere a casa per una passeggiata tra le scorciatoie più pittoresche alla scoperta della bellezza altisonante di piazza Venezia, il fascino storico del Pantheon, la curiosa leggenda che avvolge la Torre della Scimmia e la sua lanterna sempre accesa, la dolce vita di Piazza di Spagna, via Margutta per respirare aria d’arte e mestieri. Luoghi simbolo della città Eterna, come pure i suoi negozi artigianali, gli alimentari con le loro delizie culinarie tipiche, le gelaterie e i caffè frequentate quotidianamente dai romani.

    Roma barocca

    Prezzo su richiesta

    Potenza espressiva delle forme, splendore ed eccentricità. A cominciare dalla magnificenza di Palazzo Colonna e della sua Galleria, scrigno di una straordinaria collezione di antichità e opere d’arte: Carracci, Guercino, Salvator Rosa, Tintoretto. E magari riconoscere il salone dove vennero girate alcune scene del film Vacanze Romane. Nell’appartamento della Principessa Isabelle, invece, vi sembrerà di rivivere quell’epoca storica, così come vagando verso la mitica Fontana di Trevi: non potete farvi il bagno, ma ricordatevi di girarvi di spalle, chiudere gli occhi, una mano destra sulla spalla sinistra e gettare una monetina esprimendo un desiderio. Estasi anche davanti ai rivali Bernini e Borromini, che si contendono il primato a suon di chiese e scalinate, statue e fontane. Come a Palazzo Barberini, le cui scalinate progettate dai due Maestri danno risultati contrastanti e sbalorditivi. Occhi in su poi per ammirare il soffitto decorato da Pietro da Cortona, prima di abbandonarsi al disorientante stupore per la Giuditta di Caravaggio. Coraggio: manca ancora l’immensità della chiesa di San Silvestro al Quirinale.

    Potenza espressiva delle forme, splendore ed eccentricità. A cominciare dalla magnificenza di Palazzo Colonna e della sua Galleria, scrigno di una straordinaria collezione di antichità e opere d’arte: Carracci, Guercino, Salvator Rosa, Tintoretto. E magari riconoscere il salone dove vennero girate alcune scene del film Vacanze Romane. Nell’appartamento della Principessa Isabelle, invece, vi sembrerà di rivivere quell’epoca storica, così come vagando verso la mitica Fontana di Trevi: non potete farvi il bagno, ma ricordatevi di girarvi di spalle, chiudere gli occhi, una mano destra sulla spalla sinistra e gettare una monetina esprimendo un desiderio. Estasi anche davanti ai rivali Bernini e Borromini, che si contendono il primato a suon di chiese e scalinate, statue e fontane. Come a Palazzo Barberini, le cui scalinate progettate dai due Maestri danno risultati contrastanti e sbalorditivi. Occhi in su poi per ammirare il soffitto decorato da Pietro da Cortona, prima di abbandonarsi al disorientante stupore per la Giuditta di Caravaggio. Coraggio: manca ancora l’immensità della chiesa di San Silvestro al Quirinale.

    Musei Capitolini

    Prezzo su richiesta

    Piazza del Campidoglio. Imponente, panoramica, sede del comune della Capitale, centro del potere politico cittadino e prova tangibile del genio architettonico di Michelangelo. E non solo: la più antica collezione artistica pubblica si trova qui. Nato alla fine del ‘400 con la donazione di papa Sisto IV di un gruppo di statue di bronzo, il museo, passeggiando tra Palazzo Nuovo e Palazzo dei Conservatori, potrete ammirare le sculture che rappresentano l’antichità romana: dalla Venere Capitolina all’imponente statua di Marforio, dalla Lupa al Bruto Capitolino. Ma la nostra guida specializzata vi accompagnerà anche lungo il percorso del tardo medioevo che arriva fino al ‘700, tra Caravaggio, Guercino, Guido Reni, Pietro da Cortona, Rubens e i tanti altri artisti.

    Piazza del Campidoglio. Imponente, panoramica, sede del comune della Capitale, centro del potere politico cittadino e prova tangibile del genio architettonico di Michelangelo. E non solo: la più antica collezione artistica pubblica si trova qui. Nato alla fine del ‘400 con la donazione di papa Sisto IV di un gruppo di statue di bronzo, il museo, passeggiando tra Palazzo Nuovo e Palazzo dei Conservatori, potrete ammirare le sculture che rappresentano l’antichità romana: dalla Venere Capitolina all’imponente statua di Marforio, dalla Lupa al Bruto Capitolino. Ma la nostra guida specializzata vi accompagnerà anche lungo il percorso del tardo medioevo che arriva fino al ‘700, tra Caravaggio, Guercino, Guido Reni, Pietro da Cortona, Rubens e i tanti altri artisti.

    Palazzo Doria Pamphilj

    427.00

    Interni dorati, arredamenti sfarzosi, opere d’arte prestigiose che ricoprono muri che raccontano una storia straordinaria di nobiltà, politica e unioni tra alcune delle più grandi famiglie nobiliari italiane: Della Rovere, Aldobrandini, Pamphilj, Doria. Camminerete tra i corridoi calcati da personaggi che hanno fatto la storia respirando quella stessa atmosfera mentre verrete osservati dai protagonisti di tele dal valore inestimabile: Caravaggio, Tiziano, Raffaello, fino ai maestri fiamminghi di epoca barocca.

    Interni dorati, arredamenti sfarzosi, opere d’arte prestigiose che ricoprono muri che raccontano una storia straordinaria di nobiltà, politica e unioni tra alcune delle più grandi famiglie nobiliari italiane: Della Rovere, Aldobrandini, Pamphilj, Doria. Camminerete tra i corridoi calcati da personaggi che hanno fatto la storia respirando quella stessa atmosfera mentre verrete osservati dai protagonisti di tele dal valore inestimabile: Caravaggio, Tiziano, Raffaello, fino ai maestri fiamminghi di epoca barocca.

    Centrale Montemartini

    Prezzo su richiesta

    Molto emozionante l’accostamento di statue e busti coi congegni tecnologici del primo stabilimento pubblico di Roma per la produzione dell’energia elettrica. Terminata la sua funzione originaria agli inizi degli anni ’60 del ‘900, la centrale, nel 1997, accolse un nucleo di sculture dai Musei Capitolini. Sarebbe dovuto essere un fatto temporaneo. Invece, l’esposizione diventò permanente. Uno straordinario esempio di riconversione museale, un pastiche visuale e di linguaggi apparentemente diversi che creano un effetto perturbante molto suggestivo.

    Molto emozionante l’accostamento di statue e busti coi congegni tecnologici del primo stabilimento pubblico di Roma per la produzione dell’energia elettrica. Terminata la sua funzione originaria agli inizi degli anni ’60 del ‘900, la centrale, nel 1997, accolse un nucleo di sculture dai Musei Capitolini. Sarebbe dovuto essere un fatto temporaneo. Invece, l’esposizione diventò permanente. Uno straordinario esempio di riconversione museale, un pastiche visuale e di linguaggi apparentemente diversi che creano un effetto perturbante molto suggestivo.

    Trastevere

    669.00

    Perdetevi tra i vicoletti medioevali di un piccolo villaggio nel cuore di Roma, il più bohémien. Passeggiando tra strade strette e tortuose, scoprirete la Basilica di Santa Cecilia, la chiesa eretta in onore della Santa protettrice dei musicisti e convento delle monache benedettine che, con il nostro permesso speciale, potrete ascoltare cantare. Un’esperienza incantevole e mistica che continuerà visitando l’affascinante chiesa barocca di San Francesco a Ripa con la Cappella del Bernini. Immancabile la pausa golosa per assaggiare la pizza del forno a Vicolo del Cinque, per cui vanno pazzi tutti i romani. Un salto all’indietro nel Rinascimento, poi, a Villa Farnesina, con le meraviglie di Raffaello e dell’Orto Botanico.

    Perdetevi tra i vicoletti medioevali di un piccolo villaggio nel cuore di Roma, il più bohémien. Passeggiando tra strade strette e tortuose, scoprirete la Basilica di Santa Cecilia, la chiesa eretta in onore della Santa protettrice dei musicisti e convento delle monache benedettine che, con il nostro permesso speciale, potrete ascoltare cantare. Un’esperienza incantevole e mistica che continuerà visitando l’affascinante chiesa barocca di San Francesco a Ripa con la Cappella del Bernini. Immancabile la pausa golosa per assaggiare la pizza del forno a Vicolo del Cinque, per cui vanno pazzi tutti i romani. Un salto all’indietro nel Rinascimento, poi, a Villa Farnesina, con le meraviglie di Raffaello e dell’Orto Botanico.

    Animaletti di pietra nascosti in città

    450.00

    Voglia di scoprire segreti e simboli della città Eterna? Curiosi di interpretare fantastiche forme di animali nascosi tra le pietre della città? Per divertire i più piccoli e affascinare i più grandi, vi accompagneremo alla scoperta di sculture di animali celate tra sofisticati palazzi, mimetizzati tra piazze e vie, apparati decorativi di monumenti importanti. Dal cervo in cima alla Basilica di Sant’Eustacchio, all’elefantino che orna la piazza antistante la Basilica di Santa Maria sopra Minerva, alla gatta di Palazzo Grazioli fino alle salamandre della facciata della Chiesa di San Luigi dei Francesi.

    Voglia di scoprire segreti e simboli della città Eterna? Curiosi di interpretare fantastiche forme di animali nascosi tra le pietre della città? Per divertire i più piccoli e affascinare i più grandi, vi accompagneremo alla scoperta di sculture di animali celate tra sofisticati palazzi, mimetizzati tra piazze e vie, apparati decorativi di monumenti importanti. Dal cervo in cima alla Basilica di Sant’Eustacchio, all’elefantino che orna la piazza antistante la Basilica di Santa Maria sopra Minerva, alla gatta di Palazzo Grazioli fino alle salamandre della facciata della Chiesa di San Luigi dei Francesi.

    Hai dubbi? Contattaci!

    Lasciaci la tua mail e ti ricontatteremo non appena possibile.

    La tua richiesta è stata inviata con successo!
    Si è verificato un errore. Riprova.