Descrizione

Raffinato in ogni piccolo dettaglio, questo appartamento con due camere da letto si affaccia su una delle strade più importanti di Roma. Con le sue caratteristiche originali recentemente restaurate al gusto unico del proprietario, dalla cucina all'aperto e dal soggiorno al parquet a spiga, i suoi colori audaci e i suoi legni naturali presenti tutto intorno. Alloggerete in una delle strade più caratteristiche del centro storico di Roma. Conosciuta dal turismo internazionale come la strada degli artisti e delle gallerie d'arte, Via dei Coronari rappresenta un asse della città, identificandosi nella famosa "via Recta" che un tempo collegava la Via Lata con il ponte di Nerone. Il suo nome deriva dai venditori di oggetti sacri che erano di stanza qui per intercettare i pellegrini che andavano a San Pietro. Da non perdere una visita: alla casa di Fiammetta Michaelis, la famosa cortigiana di Cesare Borgia e la casa di Prospero Mochi.

Read more

Posizione

Cos'è incluso? Più di quanto tu possa immaginare.

Benvenuto personale

Accogliamo tutti gli ospiti di persona direttamente all’appartamento selezionato oppure al The Grand Club situato nel cuore della città

Pulizia quotidiana e cambio biancheria

Pulizia giornaliera, cambio biancheria per assicurarci che rientri in una casa perfettamente pulita

Biancheria e prodotti di lusso

Ogni appartamento è preparato con bianchieria di lusso, prodotti da bagno e asciugamani di pregio

Chiedi ad Alfred 24/7

Staff locale disponibile 24/7 per qualsiasi richiesta

E molto altro

• Tutti nostri appartamenti sono completamente forniti con tutti i comforts, per farti sentire a casa
• Dotazione di wi-fi
Kit colazione a seconda delle vostre richieste
Accesso al The Grand Club - uno spazio dedicato per prenotare le tue esperienze, rilassarsi o lavorare in un’area privata

Personalizza il tuo soggiorno

Alla scoperta dei gatti romani

646.00

Era il 1929 quando, a Largo di Torre Argentina, vennero fuori dalla terra le vestigia del passato, riportando alla luce il luogo dove si ritiene si avvenuta l’uccisione di Cesare. Nello stesso anno, i randagi capitolini cominciano a rifugiarsi tra le rovine: una guida vi farà conoscere il luogo dove i felini della città trovano riparo e cure da parte dei tanti volontari, perché Roma è anche questo. Guardate nel frattempo “Gli Aristogatti” in italiano e ascoltate il fluente romanesco del mitico protagonista Romeo: se avrete fortuna, vi verrà incontro, è il più autorevole della rinomata colonia di gatti della Capitale.

Era il 1929 quando, a Largo di Torre Argentina, vennero fuori dalla terra le vestigia del passato, riportando alla luce il luogo dove si ritiene si avvenuta l’uccisione di Cesare. Nello stesso anno, i randagi capitolini cominciano a rifugiarsi tra le rovine: una guida vi farà conoscere il luogo dove i felini della città trovano riparo e cure da parte dei tanti volontari, perché Roma è anche questo. Guardate nel frattempo “Gli Aristogatti” in italiano e ascoltate il fluente romanesco del mitico protagonista Romeo: se avrete fortuna, vi verrà incontro, è il più autorevole della rinomata colonia di gatti della Capitale.

L’Isola Tiberina

450.00

Poco più lunga di 300 metri, non più larga di 90, è tra le isole abitate più piccole al mondo e, nonostante ciò, ospita il monumentale ospedale cinquecentesco Fatebenefratelli. Il mito racconta che, nel 291 a.C, Esculapio, dio della medicina, si nascose sotto forma di serpente in una nave romana salpata verso la Grecia per chiedere aiuto alla divinità e salvare il suo popolo da un’epidemia di peste; al ritorno in patria il serpente scappò dall’imbarcazione e si nascose in un punto dell’isola: lì sorse il tempio a lui dedicato e su i cui resti fu poi edificata la Chiesa di San Bartolomeo, da cui ancora oggi scorre una fonte miracolosa.

Poco più lunga di 300 metri, non più larga di 90, è tra le isole abitate più piccole al mondo e, nonostante ciò, ospita il monumentale ospedale cinquecentesco Fatebenefratelli. Il mito racconta che, nel 291 a.C, Esculapio, dio della medicina, si nascose sotto forma di serpente in una nave romana salpata verso la Grecia per chiedere aiuto alla divinità e salvare il suo popolo da un’epidemia di peste; al ritorno in patria il serpente scappò dall’imbarcazione e si nascose in un punto dell’isola: lì sorse il tempio a lui dedicato e su i cui resti fu poi edificata la Chiesa di San Bartolomeo, da cui ancora oggi scorre una fonte miracolosa.

Concerto privato a casa di Alessandra Celletti

930.00

Una compositrice di altissimo livello, un’interprete timida ma liquefatta dentro alle sue note come nemmeno un pesce nel suo mare, una voglia di sperimentare tra i generi e di sviluppare valore attraverso le collaborazioni con gli artisti più interessanti della scena internazionale, un ribrezzo per la notorietà, per il protagonismo, per la mondanità, da renderla, come i più grandi talenti di tutti i tempi, quasi un’emarginata, in questo mondo di plastica. Ma, soprattutto, un temperamento musicale da far rabbrividire. Il suo centro di gravità è il pianoforte, e per l’unicità del particolare rapporto con questo strumento, Celletti è oggi famosa in tutto il mondo. La scrittrice Eugenia Romanelli vi accompagnerà nella sua piccola casa bohémien, nel pittoresco quartiere di San Lorenzo, per assistere a un concerto privato tailor made.

Una compositrice di altissimo livello, un’interprete timida ma liquefatta dentro alle sue note come nemmeno un pesce nel suo mare, una voglia di sperimentare tra i generi e di sviluppare valore attraverso le collaborazioni con gli artisti più interessanti della scena internazionale, un ribrezzo per la notorietà, per il protagonismo, per la mondanità, da renderla, come i più grandi talenti di tutti i tempi, quasi un’emarginata, in questo mondo di plastica. Ma, soprattutto, un temperamento musicale da far rabbrividire. Il suo centro di gravità è il pianoforte, e per l’unicità del particolare rapporto con questo strumento, Celletti è oggi famosa in tutto il mondo. La scrittrice Eugenia Romanelli vi accompagnerà nella sua piccola casa bohémien, nel pittoresco quartiere di San Lorenzo, per assistere a un concerto privato tailor made.

Ice Cream Me

366.00

Tutti a lezione di gelato italiano: cioccolato, nocciola, pistacchio, crema e poi sceglierete voi. Insieme al gelataio di Romeo, tornerete a casa con il vostro gelato personalizzato.

Affidati al team della factory di Cristina Bowerman per fare un’esperienza di didattica enogastronomica italiana con quella che attualmente è considerata in tutto il mondo il Maestro di cucina per eccellenza. Potrai imparare come si preparano i cocktail più famosi, o la pasta, dalla cottura al piatto, oppure il gelato, o i dolci, fino alla mitica pizza. Le classi saranno organizzate direttamente nel famoso locale Romeo di Cristina Bowerman, in modo da poter vivere il ristorante in piena attività e diventare al contempo spettatori del suo suggestivo backstage.

Tutti a lezione di gelato italiano: cioccolato, nocciola, pistacchio, crema e poi sceglierete voi. Insieme al gelataio di Romeo, tornerete a casa con il vostro gelato personalizzato.

Affidati al team della factory di Cristina Bowerman per fare un’esperienza di didattica enogastronomica italiana con quella che attualmente è considerata in tutto il mondo il Maestro di cucina per eccellenza. Potrai imparare come si preparano i cocktail più famosi, o la pasta, dalla cottura al piatto, oppure il gelato, o i dolci, fino alla mitica pizza. Le classi saranno organizzate direttamente nel famoso locale Romeo di Cristina Bowerman, in modo da poter vivere il ristorante in piena attività e diventare al contempo spettatori del suo suggestivo backstage.

Col permesso speciale alla farmacia del Papa

550.00

Un gradino alla volta, immaginate di salire al primo piano di un antico convento. Alla fine della scala lì ad aspettarvi, tra antiche ampolle, setacci e pozioni, un miscuglio sorprendente di remoti saperi, credenze alchemiche e religiosità: è l’Antica Farmacia di Santa Maria della Scala, all’interno della chiesa di Santa Maria della Scala a Trastevere, nel convento dei frati Carmelitani Scalzi. Istituita nella seconda metà del XVI secolo e aperta al pubblico dal Seicento, diventò il riferimento per cardinali, principi, medici dei pontefici, tanto da avvalersi dell’appellativo di Farmacia dei Papi.

Un gradino alla volta, immaginate di salire al primo piano di un antico convento. Alla fine della scala lì ad aspettarvi, tra antiche ampolle, setacci e pozioni, un miscuglio sorprendente di remoti saperi, credenze alchemiche e religiosità: è l’Antica Farmacia di Santa Maria della Scala, all’interno della chiesa di Santa Maria della Scala a Trastevere, nel convento dei frati Carmelitani Scalzi. Istituita nella seconda metà del XVI secolo e aperta al pubblico dal Seicento, diventò il riferimento per cardinali, principi, medici dei pontefici, tanto da avvalersi dell’appellativo di Farmacia dei Papi.

Al Parco della Caffarella con scrittrice

745.00

132 ettari di verde nel cuore della Capitale, è luogo di miti e leggende che ripercorrono la storia della Città Eterna, conservando intatta la sua atmosfera magica. Compreso tra due direttrici dell’antichità, la via Latina e la via Appia, il parco testimonia l’incontro delle tante culture e dei mille popoli che hanno conosciuto Roma. La passeggiata, immersa nel verde e nelle rovine storiche, promette suggestioni ad alto impatto emotivo, soprattutto se si ha la fortuna di incontrare qualche animale al pascolo o di trovare aperta qualche cascina per assaggiare ricotta, vini e formaggi prodotti dai contadini della zona. Non mancherà la compagnia di fonti d’acqua e il bird watching con i maestosi aironi a fare da protagonisti, tra ninfei e cisterne romane. La scrittrice Romana Petri sarà ottimo mentore per farvi scoprire lo scenario de “La Ricotta” di Pier Paolo Pasolini, uno di quei pittoreschi e audaci film dell’intellettuale di Casarsa che hanno scosso il panorama culturale del secolo scorso, come anche quello attuale.

132 ettari di verde nel cuore della Capitale, è luogo di miti e leggende che ripercorrono la storia della Città Eterna, conservando intatta la sua atmosfera magica. Compreso tra due direttrici dell’antichità, la via Latina e la via Appia, il parco testimonia l’incontro delle tante culture e dei mille popoli che hanno conosciuto Roma. La passeggiata, immersa nel verde e nelle rovine storiche, promette suggestioni ad alto impatto emotivo, soprattutto se si ha la fortuna di incontrare qualche animale al pascolo o di trovare aperta qualche cascina per assaggiare ricotta, vini e formaggi prodotti dai contadini della zona. Non mancherà la compagnia di fonti d’acqua e il bird watching con i maestosi aironi a fare da protagonisti, tra ninfei e cisterne romane. La scrittrice Romana Petri sarà ottimo mentore per farvi scoprire lo scenario de “La Ricotta” di Pier Paolo Pasolini, uno di quei pittoreschi e audaci film dell’intellettuale di Casarsa che hanno scosso il panorama culturale del secolo scorso, come anche quello attuale.

Palazzo Valentini: il multimediale

Prezzo su richiesta

Scoprire un tesoro e ridargli vita. Come? Tramite la tecnologia virtuale e multimediale. Una guida specializzata vi accompagnerà all’incontro tra antichità e modernità per ricostruire le bellezze di un tempo andato. Il viaggio digitale percorre all’indietro le varie fasi storiche di Palazzo Valentini, fino a raggiungere i resti di Domus patrizie dell’antica Roma. Sorprendente la ricostruzione dei basso rilievi che adornano la Colonna Traiana, o della campagna militare contro i Daci.

Scoprire un tesoro e ridargli vita. Come? Tramite la tecnologia virtuale e multimediale. Una guida specializzata vi accompagnerà all’incontro tra antichità e modernità per ricostruire le bellezze di un tempo andato. Il viaggio digitale percorre all’indietro le varie fasi storiche di Palazzo Valentini, fino a raggiungere i resti di Domus patrizie dell’antica Roma. Sorprendente la ricostruzione dei basso rilievi che adornano la Colonna Traiana, o della campagna militare contro i Daci.

Hai dubbi? Contattaci!

Lasciaci la tua mail e ti ricontatteremo non appena possibile.

La tua richiesta è stata inviata con successo!
Si è verificato un errore. Riprova.