Descrizione

Posizione

Cos'è incluso? Più di quanto tu possa immaginare.

Benvenuto personale

Accogliamo tutti gli ospiti di persona direttamente all’appartamento selezionato oppure al The Grand Club situato nel cuore della città

Pulizia quotidiana e cambio biancheria

Pulizia giornaliera, cambio biancheria per assicurarci che rientri in una casa perfettamente pulita

Biancheria e prodotti di lusso

Ogni appartamento è preparato con bianchieria di lusso, prodotti da bagno e asciugamani di pregio

Chiedi ad Alfred 24/7

Staff locale disponibile 24/7 per qualsiasi richiesta

E molto altro

• Tutti nostri appartamenti sono completamente forniti con tutti i comforts, per farti sentire a casa
• Dotazione di wi-fi
Kit colazione a seconda delle vostre richieste
Accesso al The Grand Club - uno spazio dedicato per prenotare le tue esperienze, rilassarsi o lavorare in un’area privata

Personalizza il tuo soggiorno

The Grand Coronam- Close to home by the Master of the keys

252.00


Accademia costume e moda e moria del teatro apollo 

Complesso monumentale di San Salvatore in Lauro

Via della Maschera d’Oro

Casa di Fiammetta

 Santa Maria della Pace

Palazzo Taverna



La corona di alloro di Apollo che dava nome al teatro più famoso di Roma, incorona oggi le stoffe e i disegni di una delle scuole di moda più rinomate al mondo.

Lo stesso alloro che da il nome al grande complesso creato dai Piceni dove la Chiesa di Ottaviano Mascherino ancora mostra la statua della Madonna Nera con accanto le opere di Umberto Mastroianni. Il mito di Roma rappresentato a graffito sulle pareti di Via della Maschera d’ Oro ci conduce al tempio dedicato alla pace, dove Rafaello, Peruzzi e Pietro da Cortona inneggiano al trionfo dei della Rovere. Dalla piazza teatro di Pietro da Cortona ci riperdiamo tra i vicoli fino a varcare la soglia del castello di Barbablù.






Accademia costume e moda e moria del teatro apollo 

Complesso monumentale di San Salvatore in Lauro

Via della Maschera d’Oro

Casa di Fiammetta

 Santa Maria della Pace

Palazzo Taverna



La corona di alloro di Apollo che dava nome al teatro più famoso di Roma, incorona oggi le stoffe e i disegni di una delle scuole di moda più rinomate al mondo.

Lo stesso alloro che da il nome al grande complesso creato dai Piceni dove la Chiesa di Ottaviano Mascherino ancora mostra la statua della Madonna Nera con accanto le opere di Umberto Mastroianni. Il mito di Roma rappresentato a graffito sulle pareti di Via della Maschera d’ Oro ci conduce al tempio dedicato alla pace, dove Rafaello, Peruzzi e Pietro da Cortona inneggiano al trionfo dei della Rovere. Dalla piazza teatro di Pietro da Cortona ci riperdiamo tra i vicoli fino a varcare la soglia del castello di Barbablù.





L’Isola Tiberina

450.00

Poco più lunga di 300 metri, non più larga di 90, è tra le isole abitate più piccole al mondo e, nonostante ciò, ospita il monumentale ospedale cinquecentesco Fatebenefratelli. Il mito racconta che, nel 291 a.C, Esculapio, dio della medicina, si nascose sotto forma di serpente in una nave romana salpata verso la Grecia per chiedere aiuto alla divinità e salvare il suo popolo da un’epidemia di peste; al ritorno in patria il serpente scappò dall’imbarcazione e si nascose in un punto dell’isola: lì sorse il tempio a lui dedicato e su i cui resti fu poi edificata la Chiesa di San Bartolomeo, da cui ancora oggi scorre una fonte miracolosa.

Poco più lunga di 300 metri, non più larga di 90, è tra le isole abitate più piccole al mondo e, nonostante ciò, ospita il monumentale ospedale cinquecentesco Fatebenefratelli. Il mito racconta che, nel 291 a.C, Esculapio, dio della medicina, si nascose sotto forma di serpente in una nave romana salpata verso la Grecia per chiedere aiuto alla divinità e salvare il suo popolo da un’epidemia di peste; al ritorno in patria il serpente scappò dall’imbarcazione e si nascose in un punto dell’isola: lì sorse il tempio a lui dedicato e su i cui resti fu poi edificata la Chiesa di San Bartolomeo, da cui ancora oggi scorre una fonte miracolosa.

Col permesso speciale alla farmacia del Papa

550.00

Un gradino alla volta, immaginate di salire al primo piano di un antico convento. Alla fine della scala lì ad aspettarvi, tra antiche ampolle, setacci e pozioni, un miscuglio sorprendente di remoti saperi, credenze alchemiche e religiosità: è l’Antica Farmacia di Santa Maria della Scala, all’interno della chiesa di Santa Maria della Scala a Trastevere, nel convento dei frati Carmelitani Scalzi. Istituita nella seconda metà del XVI secolo e aperta al pubblico dal Seicento, diventò il riferimento per cardinali, principi, medici dei pontefici, tanto da avvalersi dell’appellativo di Farmacia dei Papi.

Un gradino alla volta, immaginate di salire al primo piano di un antico convento. Alla fine della scala lì ad aspettarvi, tra antiche ampolle, setacci e pozioni, un miscuglio sorprendente di remoti saperi, credenze alchemiche e religiosità: è l’Antica Farmacia di Santa Maria della Scala, all’interno della chiesa di Santa Maria della Scala a Trastevere, nel convento dei frati Carmelitani Scalzi. Istituita nella seconda metà del XVI secolo e aperta al pubblico dal Seicento, diventò il riferimento per cardinali, principi, medici dei pontefici, tanto da avvalersi dell’appellativo di Farmacia dei Papi.

Museo Andersen

Prezzo su richiesta

A pochi passi da Piazza del Popolo, uno dei luoghi più conosciuti dell’intera Capitale, dalle sue due chiese gemelle, dalla lunga via del Corso, dal brulichio continuo di persone, in pochi conoscono un elegante villino immerso nella quiete. È il luogo dove, una volta trasferitosi a Roma, visse, per il resto della sua vita, il pittore e scultore danese Hendrik Christian Andersen e dove oggi sono conservate le sue opere. Una nostra guida vi condurrà alla scoperta della vita dell’artista. Una traccia autentica di una Roma cosmopolita, casa e rifugio per artisti e intellettuali provenienti da ogni parte del mondo.

A pochi passi da Piazza del Popolo, uno dei luoghi più conosciuti dell’intera Capitale, dalle sue due chiese gemelle, dalla lunga via del Corso, dal brulichio continuo di persone, in pochi conoscono un elegante villino immerso nella quiete. È il luogo dove, una volta trasferitosi a Roma, visse, per il resto della sua vita, il pittore e scultore danese Hendrik Christian Andersen e dove oggi sono conservate le sue opere. Una nostra guida vi condurrà alla scoperta della vita dell’artista. Una traccia autentica di una Roma cosmopolita, casa e rifugio per artisti e intellettuali provenienti da ogni parte del mondo.

Dagli anni ’20 ai murales con una poetessa

464.00

La prima pietra di una delle borgate romane più famose alle porte di Roma, la Garbatella detta “La Rossa”, venne posta dal re Vittorio Emanuele III negli anni ’20 del secolo scorso. Presto abitata dagli sfollati dei quartieri medievali, sfrattati dal centro per costruire Via dei Fori Imperiali, ancora oggi mantiene il suo carattere popolare. La Garbatella si trova a ridosso di Tor Marancia, altro quartiere popolare che negli ultimi anni è andato incontro a una sorprendente rivalutazione grazie alle straordinarie opere di street art di artisti provenienti da ogni parte del mondo. Due quartieri che vi faranno conoscere, tra arte contemporanea a cielo aperto, ristoranti tipici e prelibatezze locali, angoli straordinariamente pittoreschi tra i meno battuti di questa poliedrica città.

La prima pietra di una delle borgate romane più famose alle porte di Roma, la Garbatella detta “La Rossa”, venne posta dal re Vittorio Emanuele III negli anni ’20 del secolo scorso. Presto abitata dagli sfollati dei quartieri medievali, sfrattati dal centro per costruire Via dei Fori Imperiali, ancora oggi mantiene il suo carattere popolare. La Garbatella si trova a ridosso di Tor Marancia, altro quartiere popolare che negli ultimi anni è andato incontro a una sorprendente rivalutazione grazie alle straordinarie opere di street art di artisti provenienti da ogni parte del mondo. Due quartieri che vi faranno conoscere, tra arte contemporanea a cielo aperto, ristoranti tipici e prelibatezze locali, angoli straordinariamente pittoreschi tra i meno battuti di questa poliedrica città.

Arte contemporanea a porte chiuse con il gallerista

745.00

Un itinerario per degustare i più importanti champenoise italiani e alcune prelibatezze nostrane in uno scenario suggestivo ed emozionante. Un’esperienza sensoriale tra le opere d’arte della mostra in corso dell’avveniristica galleria Howtan Space che rimarrà chiusa al pubblico (come pure il lounge bar l’Hlab, arredato con una collezione di bottiglie che la Dom Pérignon ha dedicato ad Andy Warhol e che sono state esposte anche al Moma di NY) per garantire l’ebbrezza di un momento irripetibile.

Un itinerario per degustare i più importanti champenoise italiani e alcune prelibatezze nostrane in uno scenario suggestivo ed emozionante. Un’esperienza sensoriale tra le opere d’arte della mostra in corso dell’avveniristica galleria Howtan Space che rimarrà chiusa al pubblico (come pure il lounge bar l’Hlab, arredato con una collezione di bottiglie che la Dom Pérignon ha dedicato ad Andy Warhol e che sono state esposte anche al Moma di NY) per garantire l’ebbrezza di un momento irripetibile.

Il razionalismo urbano dell’Eur

464.00

“Eur”, il suo nome è l’acronimo di Esposizione Universale Europea. E non è un caso, perché il quartiere è stato creato proprio per ospitare l’evento omonimo nel 1942. Progettato nel 1935, verrà ultimato solo 15 anni dopo, a guerra finita. Dominato dal razionalismo urbano e dall’architettura che richiama chiaramente lo stile del periodo romano di epoca classica, tipico del periodo fascista, l’Eur ha ritrovato negli ultimi anni una nuova stagione di splendore, grazie anche a interventi architettonici di elevato valore come la Nuvola dell’architetto Massimiliano Fuksas. La passeggiata terminerà con la visita del mercatino rionale domenicale, delizioso coacervo di anticaglie e antiquariato.

“Eur”, il suo nome è l’acronimo di Esposizione Universale Europea. E non è un caso, perché il quartiere è stato creato proprio per ospitare l’evento omonimo nel 1942. Progettato nel 1935, verrà ultimato solo 15 anni dopo, a guerra finita. Dominato dal razionalismo urbano e dall’architettura che richiama chiaramente lo stile del periodo romano di epoca classica, tipico del periodo fascista, l’Eur ha ritrovato negli ultimi anni una nuova stagione di splendore, grazie anche a interventi architettonici di elevato valore come la Nuvola dell’architetto Massimiliano Fuksas. La passeggiata terminerà con la visita del mercatino rionale domenicale, delizioso coacervo di anticaglie e antiquariato.

Musei Vaticani e Cappella Sistina

Prezzo su richiesta

Roma antica, Roma medioevale, rinascimentale, barocca. La Roma dei grandi papi, dei mecenati aristocratici, di artisti scapestrati, geniali, canonici, ossequiosi. E’ la Roma dei Musei Vaticani, uno dei complessi museali più importanti del mondo, con reperti che vanno dall’epoca egiziana al tardo Rinascimento, fino all’arte contemporanea. Dagli antichi etruschi, a Leonardo e Caravaggio, alle Stanze di Raffaello, tra le storie di artisti, di Papi, immersi nelle imprese storiche, negli stili. E poi, l’incontro con una delle opere più sorprendenti della storia, la Cappella Sistina di Michelangelo: situata nel Palazzo del Vaticano, è il più alto esempio dei tormenti del geniale Buonarroti, delle sue forme tormentate, dell’estasi della sua pittura.

Roma antica, Roma medioevale, rinascimentale, barocca. La Roma dei grandi papi, dei mecenati aristocratici, di artisti scapestrati, geniali, canonici, ossequiosi. E’ la Roma dei Musei Vaticani, uno dei complessi museali più importanti del mondo, con reperti che vanno dall’epoca egiziana al tardo Rinascimento, fino all’arte contemporanea. Dagli antichi etruschi, a Leonardo e Caravaggio, alle Stanze di Raffaello, tra le storie di artisti, di Papi, immersi nelle imprese storiche, negli stili. E poi, l’incontro con una delle opere più sorprendenti della storia, la Cappella Sistina di Michelangelo: situata nel Palazzo del Vaticano, è il più alto esempio dei tormenti del geniale Buonarroti, delle sue forme tormentate, dell’estasi della sua pittura.

Hai dubbi? Contattaci!

Lasciaci la tua mail e ti ricontatteremo non appena possibile.

La tua richiesta è stata inviata con successo!
Si è verificato un errore. Riprova.