Descrizione

Molto emozionante l’accostamento di statue e busti coi congegni tecnologici del primo stabilimento pubblico di Roma per la produzione dell’energia elettrica. Terminata la sua funzione originaria agli inizi degli anni ’60 del ‘900, la centrale, nel 1997, accolse un nucleo di sculture dai Musei Capitolini. Sarebbe dovuto essere un fatto temporaneo. Invece, l’esposizione diventò permanente. Uno straordinario esempio di riconversione museale, un pastiche visuale e di linguaggi apparentemente diversi che creano un effetto perturbante molto suggestivo.

Informazioni aggiuntive

  • Fino a 4 persone
  • Durata: 2.5 ore
  • Il prezzo sopra comprende i biglietti di ingresso, se richiesti

Hai dubbi? Contattaci!

Lasciaci la tua mail e ti ricontatteremo non appena possibile.

La tua richiesta è stata inviata con successo!
Si è verificato un errore. Riprova.