Gaia Grossi, Real estate manager TGH

Role

Segno zodiacale Gemelli, vino preferito Riesling Trimbach (da cui il nome del suo cane, Ella Trimbach), vive a Roma.

Nota per le sue lampade da collezione in marmo e ferro, che disegna e assembla, vanta collaborazioni con artisti del calibro di Nunzio Di Stefano e Peter Herskine. Appassionata di sostenibilità ambientale e sistemi fotovoltaici, è l’architetto che ha firmato il primo Piano di Riassetto Analitico Emissioni Elettromagnetiche Territoriali italiano, occupandosi della tutela della salute dei cittadini, e che ha collaborato al primo Regolamento Edilizio italiano fondato sui principi della bioedilizia. Dopo aver vinto il Concorso Internazionale di Idee per un nuovo ponte polifunzionale a Roma, approda al progetto The Grand House (di cui ha realizzato la sede, l’avveniristico palazzo in vetro e acciaio Headquarter Intecs), per disegnare il The Grand Club, centro di accoglienza internazionale di TGH, e selezionare e valorizzare le dimore storiche e di prestigio che rappresentano l’idea innovativa di ospitalità del marchio e del suo Pink Shot. Praticante irriverente del pensiero laterale, ha aperto la sua casa creando Culinary Loft Rome – Hidden Eatery, Secret restaurant e ha firmato il suggestivo art event capitolino When We Dream We Are All Creators. Ex atleta di basket ed ex arbitro, nel suo tempo libero si immerge nei fondali marini e fa Ski Touring.

Hai dubbi? Contattaci!

Lasciaci la tua mail e ti ricontatteremo non appena possibile.

La tua richiesta è stata inviata con successo!
Si è verificato un errore. Riprova.